Archivio Mensile: febbraio 2012

Diario di un argentino a tempo determinato – Hot Aires 0

Diario di un argentino a tempo determinato – Hot Aires

Domenica d’Agosto! Ma non siamo a Febbraio? Febrero, caro mio, e in effetti le cose cambiano di molto… Il cielo è azzurro come quello dei poster di Forza Italia, con l’unica differenza di non...

Diario di un argentino a tempo determinato – Milan Juve oltreoceano 0

Diario di un argentino a tempo determinato – Milan Juve oltreoceano

Sabato di grande attesa in Italia per il match scudetto tra Milan e Juve, e da buon Juventino non poteva che esserlo pure per me, anche se dall’altra parte del mondo. Devo dire che...

Diario di un argentino a tempo determinato – L’ultima de El Piso 0

Diario di un argentino a tempo determinato – L’ultima de El Piso

Oggi è un giorno triste perchè perdiamo El Piso all’anagrafe Valerio, un pugliese trapiantato, che novità, a Milano che con la sola parola “bordèèèèèllo” è in grado di rappresentare con dovizia il progetto a...

Diario di un argentino a tempo determinato – Ma la farnesina? 1

Diario di un argentino a tempo determinato – Ma la farnesina?

E’ un mercoledì tragico in argentina: causa un guasto ai freni, onestamente non ho capito benissimo dato il pessimo spagnolo un treno nella stazione di Once è arrivato lungo al capolinea e si è...

Diario di un argentino a tempo determinato – Jimena, e il suo italiano 0

Diario di un argentino a tempo determinato – Jimena, e il suo italiano

Martedì, ma è ancora festa per l’argentina (l’ultimo dei giorni legati al carnavale), così un’altra giornata di lavoro pressochè solitaria con El Piso e Biancesi. A cena andiamo ad un noto locale italiano di...

Diario di un argentino a tempo determinato – El bife de charriso 0

Diario di un argentino a tempo determinato – El bife de charriso

Lunedì. Ma non un lunedì qualunque: il primo giorno in un ufficio tutto nuovo dove, salvo gli ‘sventurati’ due italiani non conosco nessuno. Quindi: conosci un sacco di gente, ti presenti, cerchi di farti...

Diario di un argentino a tempo determinato – La Partenza 0

Diario di un argentino a tempo determinato – La Partenza

Devo dire che 13 ore di aereo sono davvero impegnative. A volte ti sembra che il viaggio possa non terminare mai: quella dannata icona di aereo dovrebbe essere cambiata in un lumaca per dare...